Articoli

CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE anno 2015

CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE anno 2015

SONO STATI APERTI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE.

POSSONO ACCEDEREai contributi integrativi per l'anno 2015 coloro che alla data di presentazione della domanda:

 

  1. sono titolari di contratti di locazione regolarmente registrati[1], di unità immobiliari ad uso residenziale site nel COMUNE di NUGHEDU SANTA VITTORIA e occupate a titolo di abitazione principale od esclusiva, purché la locazione non riguardi unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9;
  2. sono residenti nel comune di NUGHEDU SANTA VITTORIA al momento della presentazione della domanda;
  3. sono in possesso di un reddito annuo imponibile  appartenente alle seguenti fasce:

 

  1. FASCIA A): reddito annuo fiscalmente imponibile complessivo  del nucleo familiare uguale o inferiore alla somma di due pensioni minime INPS pari a €. 13.062,14, rispetto al quale l’incidenza sul reddito del canone annuo corrisposto è superiore al 14% (Fascia A); l'ammontare di contributo per ciascun richiedente è destinato a ridurre sino al 14% l'incidenza del canone sul reddito e non può essere superiore a € 3.098,74;

 

  1. FASCIA B : reddito annuo fiscalmente imponibile complessivo del nucleo familiare uguale o inferiore ai limiti sotto indicati rispetto al quale l'incidenza sul reddito del canone annuo corrisposto è superiore al 24% (Fascia B) tali limiti di reddito si determinano incrementando progressivamente (+19%, +43%, +67% e +75%) il limite di reddito previsto per l'accesso all'edilizia sovvenzionata, pari ad € 14.162,00, con estensione dei principi di tutela delle maggiori condizioni di reddito rispetto al limite di assegnazione predetto contenuti nella legislazione della Regione per la determinazione del canone di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, l'ammontare di contributo per ciascun richiedente è destinato a ridurre sino al 14% l'incidenza del canone sul reddito e non può essere superiore a € 2.320,00.

 

SONO ESCLUSIcoloro che:

  1. sono assegnatari o abitano in alloggi di edilizia residenziale pubblica;
  2. sono titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su alloggio adeguato alle esigenze familiari ai sensi dell'art. 2 della L.R. n. 13/89;

 

GLI INTERESSATI POSSONO PRENDERE VISIONE DEL BANDO AFFISSO ALL'ALBO PRETORIO DEL COMUNE E INOLTRARE APPOSITA RICHIESTA ENTRO IL 09.06.2015 SUI MODULI DISPONIBILI PRESSO GLI UFFICI COMUNALI, NEGLI ORARI DI APERTURA PREVISTI PER IL PUBBLICO : DALLE ORE 11:00 ALLE ORE 13:00 DAL LUNEDI’ AL VENERDI’.

Allegati


Condividi: